Pancotto: «Questo derby è emozione  Ma per noi deve essere concretezza»
Coach Cesare Pancotto e la sua squadra si “stringono a coorte” in vista del derby (Foto by foto Butti)

Pancotto: «Questo derby è emozione

Ma per noi deve essere concretezza»

Il coach della Pallacanestro Cantù presenta la sfida di domani a Desio alle 17: «Varese è esperta nei punti chiave, a noi sono richieste durezza mentale e tensione positiva».

«Che il derby sia emozione, ma non solo. Perché a noi serve molta concretezza in questo momento». Tradotto: bando alle ciance, perché qua o si vince o si vince. Coach Cesare Pancotto mostra i muscoli per questo derby Cantù-Varese che nasce monco sugli spalti - divieto di trasferta per i residenti in provincia di Varese -, ma che resta una delle partite più attese della stagione. Lo sarebbe a prescindere, ora diventa vitale per la salvezza di Cantù. Inoltre c’è il dubbio Wilson: fermo praticamente tutta la settimana per un problema a un adduttore, ieri si è allenato solo una mezzoretta.

«Parto dal presupposto che dovremo aggredire il momento e aggredire la partita - osserva il coach -. Il motto che avevo coniato qualche settimana fa, ovvero “aggredire per non essere aggrediti”, è adesso ancora più attuale e deve essere ancora più efficace in vista del match con Varese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA