Il malore, poi l’incidente e la morte: Cantù piange Gianluca Bartesaghi

La tragedia Aveva 50 anni la vittima dello schianto in via Milano. Lasciala la moglie Lorena. Cordoglio in città. Il ricordo degli amici: «Sempre sorridente e di compagnia, destino ingiusto»

Il malore, poi l’incidente e la morte: Cantù piange Gianluca Bartesaghi
La scena dell’incidente, l’altra sera in via Milano a Cantù

Tutti se lo ricordano sempre con il sorriso sulle labbra, felice e sereno. La vita di Gianluca Bartesaghi 50 anni, di Cantù, si è spezzata in un martedì pomeriggio, l’altroieri, quando, alle 17, in via Milano, un malore improvviso - sembrerebbe un infarto - l’ha sorpreso mentre era al volante della sua auto. Attoniti gli amici: non è giusto, dicono, non poteva finire così.

Bartesaghi è morto nelle ore successive, al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza, dove è stato trasportato in elisoccorso: gli operatori sanitari, visto l’arresto cardiaco, hanno provato a rianimarlo anche sul posto, ma non è bastato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA