Dopo tre anni apre la casetta dell’acqua

Lipomo Soddisfazione del sindaco per il risultato: «Servizio importante e meno produzione di plastica». Ma la minoranza ricorda il travagliato iter e attacca: «Per i prossimi quattro anni costerà oltre 75mila euro»

Dopo tre anni apre la casetta dell’acqua
La casetta si trova nel piazzale del cimitero

La lunga attesa, durata circa 30 mesi, per l’attivazione della casa dell’acqua, si è finalmente conclusa.

La fonte di acqua refrigerata naturale e frizzante posizionata nel piazzale del cimitero, affidata in gestione alla ditta Green Catering, da qualche giorno ha iniziato a funzionare, 24 ore su 24. E per evitare il continuo utilizzo di monetine, l’ufficio di segreteria del Comune sta distribuendo a ogni famiglia una tessera ricaricabile per il prelievo dell’acqua. Chi lo desidera, presentando un documento d’identità, può ritirare gratuitamente la propria tessera allo sportello dell’ufficio segreteria (protocollo). L’ufficio è a disposizione dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}