Il grande cuore di Giuliana batterà ancora

Villa Guardia La donna era stata investita domenica insieme al marito, mentre attraversavano sulle strisce. I familiari hanno deciso di donare gli organi. «È sempre stata presente, come mamma e come nonna»

Il grande cuore di Giuliana batterà ancora
Giuliana Pan è ricordata da tutti con grande affetto

Purtroppo la speranza che Giuliana Pan potesse sopravvivere, si è spenta nella serata di lunedì. La donna, originaria di Montano e dal 1995 residente a Maccio con il marito Vincenzo Papirio , non ce l’ha fatta. La sua vita è terminata dopo il drammatico incidente di domenica mattina a Como, mentre attraversava la strada accanto al marito, sul passaggio pedonale in Lungo Lario Trento, nei pressi dell’incrocio con via Fratelli Cairoli.

In pensione da pochi anni

Giuliana, la chioma bionda, il viso grazioso, la gentilezza negli occhi, gentilezza che ha insegnato al figlio Samuele che parla di una mamma stupenda. «Mia mamma è sempre stata presente, sia come mamma, che come nonna – dice con comprensibile commozione il figlio – ha lavorato per oltre 40 anni alla Theobroma (la ditta di Villa Guardia che produce caramelle e dolciumi ndr), era in pensione da qualche anno, aveva iniziato molto giovane a lavorare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}