Palasport, il cantiere va a rilento «Sarà il terzo anno senza Parini»

Cantù Il Comune annuncia un nuovo sopralluogo. Disperati Molteni (Libertas) e Munafò (Pgc), «Siamo al limite: stiamo andando a elemosinare ore in tutte le palestre del territorio e non solo»

Palasport, il cantiere va a rilento «Sarà il terzo anno senza Parini»
Il cantiere del palasport Parini, affacciato sull’omonima piazza

Si fa prendere dall’amarezza Ambrogio Molteni , che guida il Pool Libertas Cantù, la società di volley da lui creata nel 1982, e dice: «Se non abbiamo ancora chiuso è solo perché alla fine uno ci crede ancora».

Anche Antonio Munafò , fondatore della società di basket Progetto giovani Cantù, sospira: «Cantù città del basket si meriterebbe strutture adeguate. Purtroppo aspettiamo ancora, aspettiamo speranzosi». Causa di tanta afflizione, il palazzetto Parini. Si sperava di riuscire a tornare nell’impianto almeno per gli allenamenti già da questa primavera, invece il cantiere è ancora in corso, non c’è una data per la consegna. E quindi le due società stanno a malincuore organizzando il proprio terzo campionato da nomadi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}