Sos alla stazione di Breccia: «È un albergo per tossicodipendenti»

Lettera al sindaco I residenti denunciano la situazione della stazione, tra droga e violenza.Il personale delle ferrovie ha più volte chiamato le forze dell’ordine, il sottopasso appena rifatto è già rovinato.

Sos alla stazione di Breccia: «È un albergo per tossicodipendenti»
La stazione di Breccia
(Foto di Butti)

In campagna elettorale si è parlato a lungo di metro leggera, di stazioni di interscambio, di moderni snodi nei trasporti alle porte della città. Finite le elezioni poi si torna alla realtà. Una realtà assai difficile, ben descritta dai residenti vicino alla stazione di Breccia, in una lettera rivolta al nuovo sindaco Alessandro Rapinese .

© RIPRODUZIONE RISERVATA