«Con metodo e voglia di fare: Como vivibile per tutti»

Barbara Minghetti è candidata sindaco della coalizione di centrosinistra, che è composta da cinque liste

«Con metodo e voglia di fare: Como vivibile per tutti»

Si definisce «persona del fare» e «orgogliosa dei 150 candidati della coalizione che mi sostengono». Barbara Minghetti corre come sindaco per il centrosinistra (lista Minghetti la Svolta Civica, Pd, Europa Verde, Agenda Como 2030, Como Comune).

Partiamo dalla candidatura. Perché ha deciso di mettersi in gioco?

Era arrivato il momento di mettermi a disposizione dei comaschi perché negli ultimi miei anni di attività legati al mondo della cultura ho sempre più lavorato a un modello di città, soprattutto a Parma e Macerata. Ovunque andavo cercavo un progetto di città.

Perché non farlo allora nella sua di città, si sarà detta…

Mi hanno chiesto insistentemente di candidarmi, ci ho pensato a lungo, ho fatto tanti progetti e applicarli qui, in modo molto ampio credo sia un buon modo per una città basata su inclusione, comunità e sviluppo.

Lei sta facendo campagna elettorale da diversi mesi ormai. Che giudizio ne dà?

L’ho voluta fortemente pensare con un metodo. Ogni tanto sono stata anche ripresa scherzosamente per il mio approccio metodico che è partito dall’ascolto ad ampio raggio di quartieri, associazioni sportive, terzo settore, ma anche associazioni di categoria. Poi tavoli tecnici legati alle candidature, ma anche con ospiti da fuori, a cui è seguito il tavolo politico, il programma presentato tutte le settimane il sabato mattina e ancora conferenze tecniche e il racconto a tutti della città che vogliamo. Seguirà l’individuazione della squadra e il raggiungimento degli obiettivi. Sono una persona del fare e questo metodo progettuale mette al centro di tutto le persone.

La prima cosa da fare appena arrivata in Comune se sarà sindaco.

Un ufficio per la ricerca di fondi attraverso bandi regionali, statali, europei e Pnrr unito a pianificazione,progettazione e controllo di gestione. Inoltre aprire uno spazio per i ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True