Emergenza demografica: i numeri delle nascite sempre più bassi, ma a Como diminuiscono meno che nel resto d’Italia

Natalità Battuta d’arresto per il calo demografico e a San Fermo dati migliori rispetto all’anno scorso. Negli altri ospedali numeri negativi, ma contenuti

Emergenza demografica: i numeri delle nascite sempre più bassi, ma a Como diminuiscono meno che nel resto d’Italia

Quest’anno il calo delle nascite a Como sta frenando: i nostri ospedali perdono il 2% dei nuovi nati. Poco rispetto alla media nazionale - che si aggira attorno al 5% - e a molte province meridionali che oscillano tra meno 7% e meno 10%.

L’anno scorso, al 30 di settembre, nei quattro punti nascita presenti sul territorio della nostra provincia erano nati 2.738 neonati, quest’anno siamo a quota 2.680. Vuol dire esattamente meno 2,1%, in termini assoluti meno 58 nascite. Dal 2009 ad oggi le nascite nel Comasco sono sempre calate, anche molto più velocemente, siamo passati da circa 6mila nascite all’anno a meno di 4mila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA