Emigrazione giovanile, la parola ai diplomati comaschi: «Como non ci vuole, siamo andati via»

Il dibattito Gli ex liceali comasco confermano le accuse: «Ci sono pochissimi motivi di attrazione per i ragazzi. Altrove si pensa alle nuove generazioni, qui alle panchine»

Emigrazione giovanile, la parola ai diplomati comaschi: «Como non ci vuole, siamo andati via»
Como fa fuggire i giovani, gli ex diplomati comaschi confermano

Basta provare a chiamare i ragazzi comaschi che si sono diplomati cinque anni fa e che facevano i rappresentanti nei vari istituti superiori della città, per scoprire che la maggioranza di loro ha già lasciato Como.

Dopo la denuncia del gruppo FuoriFuoco, che in una lettera aperta alla città ha sottolineato le poche opportunità e i i pochi spazi offerti ai giovani (sabato sera, dopo una proiezione in un locale con tutti i permessi in regola, è iniziato verso le nove un concerto e il vicinato ha chiamato la polizia lamentando il disturbo della quiete pubblica), ecco le prime conferme su una città non propriamente a misura di ragazzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA