«Esperienza per far bene. La priorità? i cittadini»

Giordano Molteni è candidato per il centrodestra, sostenuto da tre liste

«Esperienza per far bene. La priorità? i cittadini»

Rivendica di «aver già fatto il sindaco» e quindi di «essere preparato a far bene per la mia gente». Giordano Molteni corre per la coalizione di centrodestra formata da “Como con Molteni” (Noi con l’Italia, Forza Italia e Democrazia e sussidiarietà), Lega e Fratelli d’Italia.

Perché ha deciso di candidarsi?

In tutta la mia vita ho sempre dato un peso rilevante all’aspetto sociale e ho pensato fosse importante non parlarne, ma essere inserito nella macchina e darmi da fare.

Lei è già stato sindaco tre volte (a Lipomo) e quindi questa è stata la sua prima campagna elettorale a Como. Come la valuta?

Estremamente impegnativa e l’ho vissuta cercando ogni giorno di essere sempre più “sul pezzo” e studiando molto. Un’esperienza unica viste le dimensioni del capoluogo.

E cosa ha notato nel confronto con la gente?

Mi ha fatto riaprire il cuore. Io sono sempre stato in contatto con la gente, vuoi anche per il tipo di professione che svolgo, ma devo dire che in questa campagna elettorale sono partito dall’analisi, dallo studio, dal prendere in considerazione le tante problematiche che vanno dalle grandi opere alla sicurezza, ma ho messo bene a fuoco che il punto cardine per un sindaco che vuole governare e creare benessere per la sua gente sono le persone, le famiglie.

La primissima cosa da fare se sarà sindaco.

Sono due. Primo le piccole cose come decoro e sicurezza. Poi ho stilato nero su bianco un piano casa, un piano giovani e un piano scuola. Su questi tre settori voglio spendermi immediatamente coinvolgendo il consiglio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True