L’autosilo al Gallio si ferma di nuovo
Mezzo centrodestra vota con il Pd

Inutili i tentativi dell’assessore Marco Butti, il consiglio congela il progetto - Da Forza Italia alla Lega, preoccupano soprattutto le contestazioni mosse dai Padri Somaschi

L’autosilo al Gallio si ferma di nuovo Mezzo centrodestra vota con il Pd
Un rendering del progetto del nuovo autoslio da realizzare al Gallio

Como

Il nuovo autosilo al Gallio non passa, il consiglio comunale vota una nuova sospensiva.

L’assessore all’Urbanistica Marco Butti prova ad andare avanti, ma la maggioranza perde pezzi. I 213 posti auto da costruire all’interno del collegio pontificio rischiano di sfumare, il progetto giunto al terzo stop torna al vaglio della commissione consiliare prima di approdare di nuovo in aula. Lo stesso sindaco Mario Landriscina , astenuto sul tema, aveva aperto ad una «valutazione politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True