Oltre la pena, il dialogo dopo il reato

Giustizia riparativa Ricucire il patto sociale mettendo in relazione vittime, colpevoli e comunità

Oltre la pena, il dialogo dopo il reato
Marco Bellocco e Patrizia De Filippi
(Foto di butti)

Creare un dialogo tra chi un reato l’ha subìto e chi l’ha commesso.

E, talvolta, anche con la comunità con cui – proprio a causa di quel reato – si è rotto quel “patto sociale” che sta alla base della convivenza civile. È in quel momento che entrano in gioco la cosiddetta giustizia riparativa e le figure cardine del meccanismo, vale a dire mediatori e facilitatori, educatori che tentano di ricucire le ferite che un reato lascia aperte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True