Extracosti e risorse umane sono «temi chiave per ripartire»

Intervista Maurizio Gardini, presidente nazionale di Confcooperative analizza le attuali difficoltà affrontate dalle imprese: «L’esplosione delle disuguaglianze, l’energia e le materie prime, l’allineamento tra domanda e offerta di lavoro»

Extracosti e risorse umane sono «temi chiave per ripartire»
Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative e al vertice di Conserve Italia

A Como, durante l’assemblea di Confcooperative Insubria, si è posto al centro del dibattito il tema della “rigenerazione”. L’assemblea aveva come sottotitolo “Rigenerazioni - Luoghi di nuovi mutualismi”. Un messaggio importante quello lanciato da un luogo che per Como ha rappresentato un pezzo di storia: l’ex tintostamperia Val Mulini.

Quello della rigenerazione è un asset tutto cooperativo. Trasformare un bisogno in un’impresa, grazie all’autoimprenditorialità delle persone che si organizzano in cooperativa. Molto spesso accade dove lo Stato si ritira o non riesce ad arrivare e il privato neanche ci pensa ad investire perché non intravede grandi margini di guadagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True