Cancellare le tasse non pagate? Anche San Fermo ha detto no

Pace fiscale La decisione del Consiglio, in ballo ci sono 140mila euro. Sindaco e assessore: «Sarebbe stata una ingiustizia verso chi ha pagato»

Cancellare le tasse non pagate? Anche San Fermo ha detto no
Il nuovo consiglio comunale di San Fermo si è insediato nel giugno 2022

Non c’è pace fiscale per il Comune di San Fermo, il cui consiglio comunale si è pronunciato approvando la delibera di diniego dello stralcio delle cartelle esattoriali.

No alla possibilità data dalla legge di bilancio 2023 di rottamare le sanzioni e gli interessi per sanzioni amministrative inferiori ai mille euro.

«Come già comunicato in consiglio comunale a fine dicembre, ho proposto di non aderire a questa possibilità – afferma il sindaco Pierluigi Mascetti – È una questione di legalità e anche di attenzione verso tutti quei cittadini che si sono ricordati di pagare e hanno pagato per tempo le tasse. Non pare corretto che chi non l’abbia fatto la faccia franca».

© RIPRODUZIONE RISERVATA