Attenzione alle zecche: la puntura è la causa della malattia di Lyme

Le caratteristiche Ha effetti sistemici e va curata subito: tra i primi sintomi un eritema cronico “migrante”, cioè una papula che si manifesta nel 95% dei pazienti

Attenzione alle zecche: la puntura è la causa della malattia di Lyme

La malattia di Lyme è una patologia multisistemica che può insorgere in seguito alla puntura di una zecca. Fondamentale, ai primi segni della presenza della malattia, rivolgersi a un medico, poiché una diagnosi e una terapia precoce possono scongiurare il rischio di effetti più gravi.

All’origine un batterio

«La malattia di Lyme è causata da un batterio, una spirocheta, chiamata Borrelia Burgdorferi– spiega la professoressa Antonella Castagna, primario di Malattie Infettive all’Irccs ospedale San Raffaele e ordinario di malattie infettive all’Università Vita-Salute San Raffaele – trasmesso all’uomo attraverso la puntura della zecca. È una malattia abbastanza diffusa, soprattutto nell’Europa dell’Est, ma anche nei Paesi Bassi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True