“Quatar pass con... Claudio Gentile”. La seconda puntata della videointervista, a 40 anni dalla vittoria mondiale

Parte 2 di 6 Il primo girone dei mondiali, le emozioni e i ricordi di Gentile, ma anche quei primi tiri in porta poco sopra il lago, a Brunate

11:10

Il primo girone di quei mondiali dell’82 e la scommessa dei baffi: in questa seconda puntata della video intervista realizzata da La Provincia a Claudio Gentile, l’ex calciatore rievoca l’anno glorioso, raccontando le partite con la Polonia, il Perù e il Camerun.

Tra riti degli eroi azzurri, rimasti nella storia del calcio italiano, e i rapporti non sempre facili con la stampa, nella puntata Gentile ripercorre anche la propria vita comasca: figlio di coloni italiani a Tripoli, era arrivato nel Comasco nel ’61.

Tutto ha inizio proprio a Brunate, al centro sportivo Nidrino, quando un giovanissimo Gentile scende in campo quasi per caso, sostituendo un giocatore, e riesce a farsi notare. Da allora però la sua carriera calcistica prende strade che lo allontanano dal Como. La colpa? Una vicenda legata alla funicolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True