Mercoledì 07 Luglio 2010

Marea nera, Bp sbugiardata:
raccolto solo il 60% del greggio

Tante promesse, soprattutto d'interventi e risarcimenti finanziari, ma alla fine la realtà è diversa: Molte delle assicurazioni della British Petroleum non sono per ora state rispettate.
Dall'incidente della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon dello scorso 20 aprile che ha scatenato il disastro ambientale nel Golfo del Messico sono passati 77 giorni, ma la compagnia britannica ha ripulito o bruciato soltanto il 60% del petrolio che aveva promesso di ripulire in un singolo giorno.
Lo riporta il Washington Post specificando che lo scorso 24 marzo, circa un mese prima dell'incidente, Bp aveva infatti confermato di essere in grado di ripulire 491.721 barili di petrolio al giorno, in caso di incidenti.
A oggi, con circa 2 milioni di barili dispersi nel Golfo del Messico, sono stati raccolti meno di 900 barili al giorno.
Oltretutto la maggior parte del petrolio recuperato, circa 632.000 barili, è stato recuperato direttamente dalla falla, che continua a sgorgare ininterrotamente petrolio.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags