Martedì 20 Luglio 2010

Clooney-Canalis:
nozze col giallo

LAGLIO  - Ci mancavano le voci sull'imminente matrimonio tra Clooney e la Canalis a surriscaldare il clima già torrido di quest'estate. L'entourage del divo smentisce ("le solite bufale dei giornali"), ma potrebbe essere un'abile manovra diversiva per allentare la pressione mediatica su Villa Oleandra.
Quel che è certo è che i due non sono mai stati così uniti. La vita notturna è ormai un lontano ricordo. Adesso Ely ha rinunciato alla  “movida” fino all'alba per tenersi accanto lo scapolo più desiderato del pianeta. Chi li ha visti insieme al ristorante racconta della inequivocabile chimica che si avverte tra loro. Che siano davvero sul punto di ufficializzare il sodalizio sentimentale? Sarà una casualità, ma pare che l'attore abbia prenotato per fine mese, e in esclusiva, un noto locale, lo stesso dove l'amica attrice Emily Blunt ha pranzato con il futuro marito la vigilia del mariage sul battello Concordia. Che George stia progettando l'addio al celibato?
Nell'attesa, non resta che "fantasticare" sulle nozze del secolo con l'aiuto dello stilista Lorenzo Riva, regista di blasonatissime unioni. Il couturier immagina il sì sotto il candido gazebo spuntato recentemente a Villa Oleandra, addobbato con mazzi di ortensie, garze, lanterne e ghirlande verdi. Ricevimento intimo, con pochi e selezionati invitati, agenti di sicurezza ovunque e nel cielo elicotteri a tener lontani fotoreporter e troupe televisive. Risposta pronta anche sull'abito della sposa “Presumibilmente disegnato da Roberto Cavalli: color avorio, taglio impero, in chiffon écru”. Sposo in tight firmato Giorgio Armani. “L'unico che può convincere la star a rinunciare al vezzo americano dello smoking, che in questo caso farebbe troppo Mister Martini”.

s.golfari

© riproduzione riservata