Mercoledì 21 Luglio 2010

Un gel salverà le donne
dal contagio dell'Aids

Una nuova speranza nella lotta contro l'Aids arriva da un gel vaginale, il cui utilizzo ha dimezzato i casi di infezione da Hiv.
Il gel costituisce uno strumento fondamentale nelle mani delle donne i cui partner si rifiutano di utilizzare i profilattici: "Stiamo dando una grande speranza alle donne", ha dichiarato Michel Sidibe, direttore esecutivo del programma Unaids dell'Oms, l'Organizzazione mondiale della sanità.
"Per la prima volta abbiamo visto dei risultati nella prevenzione dell'Aids con un'opzione in mano alle donne".
Lo studio è stato condotto da Salim Abdool Karim, un ricercatore sudafricano che ha presentato alla Conferenza internazionale di Vienna sull'Aids i risultati della sua ricerca.
Questi indicano che il gel battericida, unito al Tenofovir (un antiretrovirale), riduce del 50% la percentuale delle infezioni dopo un anno di utilizzo, del 39% dopo due anni e mezzo.
Oggi, oltre 33 milioni di persone sono infettate dal virus Hiv, due terzi delle quali vivono nell'Africa sub-sahariana. Di queste il 60% sono donne, più vulnerabili al virus.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags