Martedì 07 Settembre 2010

Il Twinings lascia l'Inghilterra
Ora il mitico tè si fa in Polonia

LONDRA È la fine di un'era. La mitica bustina del tè (all'inglese, tea) Twinings sarà prodotta in Polonia come la nuova Fiat 500. Nel 1706, Thomas Twining aprì la prima tea room al numero 216 dello Strand di Londra: da allora il glorioso marchio britannico è stato sempre fortemente legato alla tradizione del «five 'o clock», ossìa l'ora del tè. Ma adesso non è più così. Ennesima vittima della concorrenza globale, la società di Associated British Food ha annunciato il trasferimento della maggior parte della produzione a Swarzudz, nella Polonia centrale. Da 170 anni fornitore della Casa Reale, Twinings è una delle prime società che hanno insegnato agli inglesi a bere il tè, ma già da tempo buona parte delle miscele di Earl Grey, Lapsang Souchong e Darjeeling venivano imbustate in Cina. La Polonia però è arrivata come un duro colpo per i 400 operai, la metà dei dipendenti britannici Twinings, che adesso hanno la certezza di rimanere senza lavoro. Oggi Twinings è presente con i suoi prodotti in 115 Paesi e in Italia le sue bustine sono distribuite dal 1956 in 50 miscele, contro quasi le 200 apprezzate nel mondo.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags