Sabato 02 Ottobre 2010

Google Earth ora spia i pinguini
"Copriamo tutti i continenti"

NEW YORK - Buone notizie per i viaggiatori dalla scrivania: Google Earth ora  copre tutti e sette i continenti. Chi ha voglia di farsi un giro tra ghiacci e pinguini sappia che Google è arrivato a mappare anche l'Antartide. Inoltre da questa settimana saranno online anche le strade di Brasile e Irlanda.
Il progetto iniziato nel 2007 da cinque città americane (New York, San Francisco, Las Vegas, Miami and Denver), allargandosi al mondo intero ha permesso di esplorare strade, paesaggi, remote parti della terra, tutto gratuitamente dallo schermo di un computer.
Google ha migliorato progressivamente le foto adattandosi i propri strumenti alle regole sulla privacy che cambiano a seconda di ogni paese. Ed Parsons, un ingegnere di Google, ha dichiarato al Guardian che "una delle cose che ci ha sorpreso è stata quanto siano diversi gli approcci alla privacy da parte dei singoli stati. Così abbiamo dovuto adattare il nostro modo di lavorare tenendo conto di questo fattore. Non ci sono due paesi che abbiano gli stessi regolamenti."

u.montin

© riproduzione riservata

Tags