Venerdì 29 Ottobre 2010

Fermate la ghigliottina!
Chi salverà Diabolik?

MILANO Fermate la ghigliottina! Come i lettori delle storie a fumetti del "re del terrore" sanno bene, un tribunale dello Stato di Clerville ha condannato a morte Diabolik tanti anni fa, ma sino a oggi il geniale criminale è sempre riuscito a evadere prima che la ghigliottina gli tagliasse la testa. Ma stavolta sembra non avere scampo.
Eva Kant è in coma, all'ospedale, in seguito a un terribile incidente mentre lui è stato catturato, imprigionato e chiuso nella cella della morte in attesa dell'esecuzione. Chi potrà fermare la lama della ghigliottina prima che scenda inesorabile sul collo del genio del crimine? Una giovane donna, un'avvocatessa militante del movimento contro la pena di morte, ci proverà con tutte le sue forze e tutte le argomentazioni possibili.
Invano.
È un episodio decisamente anomalo «Fermate la ghigliottina!», l'albo inedito di Diabolik in edicola da lunedì primo novembre (il numero 12 dell'anno XLIX, 2 euro), che unisce la tecnica classica del "noir" con la logica di un "legal thriller" quasi mai adottata in questa serie. Per gli amanti del "re del terrore", un'avventura da non perdere. Ilsoggetto dell'albo è di Gomboli e Ferraresi (da un'idea di Elena Fuccelli), la sceneggiatura di Pasini, i disegni di Di Bernardo e Brandi, l'immagine di copertina di Sergio e Paolo Zaniboni
Andrea Cavalcanti

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags