Venerdì 11 Marzo 2011

Hollywood: Tarantino fa causa
a Ball, creatore di «True Blood»

NEW YORK Dopo le Jene e i Black Mamba, i letali serpenti di «Kill Bill», questa volta Quentin Tarantino deve vedersela con dei temibili uccelli esotici e con le loro «grida che raggelano il sangue». Il grande schermo, però, non c'entra. Il regista di «Pulp Fiction» è coinvolto in  una lite tra vicini. Il nemico in questo caso è Alan Ball, il creatore di «True Blood», cui Tarantino ha fatto causa giovedì perché i versi degli animali domestici non gli permettono di concentrarsi a casa e portare a termine i testi a cui sta lavorando da tempo.
Nei documenti consegnati a un tribunale di Los Angeles il regista accusa il vicino con parole dure, dichiarando che i versi «simili a quelli di uno pterodattilo» emessi dagli uccelli esotici di Ball hanno «gravemente disturbato la sua capacità di lavorare a casa». Tarantino ha anche ammesso di avere già tentato di risolvere la situazione direttamente con Ball, ma senza alcun risultato.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags