Domenica 27 Marzo 2011

I cioccolatieri in guerra
per le tavolette quadrate

TORINO Cioccolatieri in piazza a difesa del diritto a creare tavolette quadrate. La mobilitazione parte da Torino, teatro della kermesse nazionale «Cioccolato», per protesta contro la diffida dell'azienda tedesca Ritter, famosa per la sua gamma di prodotti quadrati.
A portare a conoscenza del caso è stato il catalano Enric Rovira, nel capoluogo piemontese per fare conoscere i suoi "bon bon" e il distillato al cacao. L'iniziativa dell'azienda tedesca è arrivata a lui e alle ditte piemontesi Caffarel e Domori e alla pugliese Maglio, attraverso un venditore tedesco, diffidato dal commercializzare sul proprio sito internet, prodotti a forma quadrata delle aziende italiane.
L'appello del catalano Rovira è stato accolto dal direttore artistico di «Cioccolato», Eugenio Guarducci: «Condividiamo la preoccupazione perchè l'azione di tutela del brevetto industriale intrapresa con forza dalla Ritter contro una piccola realtà commerciale può costituire un precedente pericoloso che minaccia il libero mercato. Può essere ostacolata - prosegue Guarducci - la produzione di forme elementari come quella quadrata, che a nostro avviso deve rimanere libera da qualsiasi vincolo».
Rovira e altri cioccolatieri presenti a Torino hanno formato un quadrato umano per una fotografia da inviare alla Ritter e ai media europei.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags