Mercoledì 18 Maggio 2011

Jennifer Lopez: «È stata la moda
il mio più grande flop in carriera»

NEW YORK Jennifer Lopez si è seduta con la giornalista del «New York Times», Nicole La Porte, e oltre a parlare dei suoi successi, ha commentato anche il più grande flop della sua carriera: la moda. Il nuovo giudice del talent show «American Idol», ammette di avere molto sofferto del fiasco delle collezioni di abbigliamento firmate J. Lo: «È stato molto triste. Mi sentivo come se non avessi mai avuto la chance di poterlo fare nel modo giusto e allo stesso tempo ero intrappolata in una situazione da cui non potevo uscire, e il mio nome era stampato su abiti in cui non credevo», commenta la star.
Qualcosa era ovviamente andato storto: la linea di abbigliamento sportivo, che ha debuttato nel 2001, è stata criticata per essere troppo cara e per la pessima qualità dei materiali. La diva ha detto che a quel tempo non aveva «capito bene come girassero gli affari» e che non aveva avuto abbastanza controllo creativo .
Ancora più importante, ammette di non aver capito come «trasportare i miei look da carpet carpet, alla realtà del business che stava mettendo in piedi».
L'esperienza non è andata sprecata: recentemente Jenny From The Block si è ributtata nel mondo del moda, realizzando una collezione per la catena americana di negozi Kohl's. Lo stilista Tommy Hilfiger, che sta lavorando al fianco di J.Lo per la linea, ha detto al «Times»: «La differenza questa volta è che Jennifer ha a che fare con una società pronta a sviluppare veramente quello che lei desidera, dagli asciugamani agli stivali di camoscio - lei vive la moda».

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags