Martedì 07 Giugno 2011

Giocatrici iraniane in lacrime:
"Niente partita, avete il velo"

Da dietro , o piuttosto da sotto, il velo spuntano le lacrime. La scelta integralista dell'Iram ha fatto un'altra vittima: lo sport e in particolare le giocatrici della sua nazionale.

Alla fine queste ultime hanno pianto lacrime amare e anche sincere, ma non è servito a nulla. Poco dopo l'ingresso in campo nello stadio di Amman, alla nazionale femminile di calcio iraniana è stato vietato di giocare il match contro la Giordania, perché le giocatrici indossavano il velo. Il commissario di campo della Fifa, originario del Bahrein, ha asssegnato la vittoria a tavolino per 3-0 alla Giordania, un risultato che escluderà le ragazze iraniane dal sogno olimpico di Londra 2012.

 La fotografia delle 11 calciatrici inginocchiate e in lacrime nel mezzo dello stadio di Amman, diffusa dall'agenzia stampa iraniana Mehr, ha fatto rapidamente il giro del web Si tratta solo dell'ultimo episodio in ordine di tempo di un lungo braccio di ferro tra la federazione calcistica internazionale e la Federcalcio iraniana relativa all'abbigliamento delle calciatrici della Repubblica Islamica.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags