Giovedì 18 Agosto 2011

Uno "sparatutto" sulll'Iraq
vince la fiera dei videogames

Una battaglia vince... la battaglia. Si parla di videogiochi che hanno un nuovo campione.
Si tratta di "Battlefield 3", dodicesimo titolo del fortunato "sparatutto in prima persona" della serie della Electronic Arts cominciata nel 2002, che si è aggiudicato il titolo di miglior gioco del Gamescom 2011, la fiera mondiale dei videogiochi in corso a Colonia, in Germania.

Ambientato nell'Iraq del 2014 il gioco, presentato in anteprima alla kermesse videoludica (verrà messo in vendita a fine ottobre per pc e console), è stato scelto da una giuria internazionale indipendente di esperti del settore e dei media.
Come miglior gioco per PC è stato invece scelto "Diablo III" della Blizzard Entertainment. La giuria ha anche assegnato altri sette premi per altrettante categorie, tra cui, per la prima volta quello al miglior gioco per Browser, andato a "The Sims Social" (EA). Nella categoria Online Games ha vinto "Star Wars: The Old Republic" (Electronic Arts).

Il premio per il migliore Mobile Game è andato a Sony Computer Entertainment per "Uncharted: Golden Abyss". Come miglior accessorio hardware si è affermata su tutti gli altri concorrenti la PlayStation Vita di Sony Computer Entertainment, successore della Psp, che verrà messa in vendita in Giappone a fine 2011 e in Europa nel 2012.
La categoria Best of Family Entertainment, infine, è andata alla Warner Bros. Interactive Entertainment per il gioco "Sesame Street: Once Upon a Monster".

u.montin

© riproduzione riservata

Tags