Martedì 20 Settembre 2011

Miss Italia è calabrese
Polemica sul flop ascolti

MONTECATINI Notte di festa a Sinopoli, il paese in provincia di Reggio
 Calabria in cui vive Stefania Bivone, miss Italia 2011. Dopo
l'elezione di Stefania, gli abitanti si sono riversati in strada
raccogliendosi davanti al municipio. La giovane calabrese eletta
la notte scorsa, ha 18 anni, studia allo scientifico e aspira a
laurearsi in Giurisprudenza.
Ma nonostante la finale di Miss Italia sia stato il programma più visto della prima serata televisiva di ieri, registrando in media su Rai1 5.024.000 telespettatori e il 25.93% di share, e dunque segnando un netto recupero rispetto alla serata del debutto (2.853.000 con il 16.20%), il concorso di bellezza conferma il trend in calo di ascolti rispetto all'edizione 2010.
La finale dello scorso anno aveva sfiorato il 30% e 6 milioni di spettatori: il programma aveva avuto il 29% con 5.678.000 telespettatori. In particolare, l'ascolto dello show aveva superato più volte i sette milioni e durante la proclamazione della vincitrice, alle 24.53, lo share aveva toccato il 51.42%. 
Nella serata di ieri sono stati registrati invece picchi di ascolto che hanno sfiorato i 7 milioni di telespettatori e al momento dell'incoronazione lo share è stato del 34.76%. Ora è polemica sul flop degli ascolti. Programma vecchio e da rivedere? Certo, le belle Miss non tirano più in un'Italia inondata da escort e da intercettazioni al limite dell'hard.

s.golfari

© riproduzione riservata

Tags