Martedì 04 Ottobre 2011

"Basta porno, spie e politica"
Studenti scacciano Anna la rossa

Anna "la rossa" Chapman, la sexy spia russa, balzata agli onori della cronaca lo scorso anno grazie a un maxiscandalo e poi un maxiscambio di 007 tra Mosca e Washington, ha tentato il suo esordio dietro una cattedra dell'Università di San Pietroburgo.

Folto pubblico di studenti. Tema: Come diventare leader nel mondo moderno.
Secondo la Chapman quello che conta in un Paese non è tanto l'economia quanto l'ideologia e lo spirito. E il Vaticano insegna.

Ma dopo solo dieci minuti dall'inizio del suo intervento si è scatenata la contestazione degli studenti: "Via gli spioni", "Cremlino e porno, vattene altrove", "Non hai nulla da insegnarci".
L'ex spia ha così dovuto tagliare corto e in grande fretta abbandonare l'aula. Senza però riuscire a sottrarsi alle domande imbarazzanti degli studenti.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags