Martedì 04 Ottobre 2011

Web con gli occhi a mandorla
La Cina vuole prendere Yahoo

Quello di internet non è un mercato facile. Lo sa bene Yahoo che, soffocata dai colossi Facebook e Google, fatica a restare a galla. Pechino a fiutato l'opportunità di business e ha puntato gli occhi sul motore di ricerca.

"Siamo molto interessati a Yahoo" ha dichiarato Jack Ma, amministratore delegato di Alibaba, durante un discorso tenuto sabato scorso alla Stanford University, in California. Nel frattempo, Yahoo non si arrende alla concorrenza e ha stretto una alleanza con l'emittente Abc News, che diventerà il principale fornitore di notizie per il canale Yahoo News.

Una mossa strategica per l'emittente televisivo del gruppo di Walt Disney, che - secondo il Sacramento Bee - sarà "ben visibilmente integrato" in Yahoo News e sulla prima pagina del motore di ricerca.

I team editoriali delle due società, inoltre, collaboreranno per gli eventi di attualità più importanti. Saranno così unite le forze di due colossi dell'informazione virtuale, che insieme contano oltre 100 milioni di utenti. La notizia della nuova partnership si è diffusa pochi giorni dopo l'annuncio di Jack Ma, amministratore delegato del rivenditore online cinese Alibaba, che ha mostrato interesse per il motore di ricerca americano.

Le relazioni tra le due società risalgono a sei anni fa, quando Yahoo ha speso oltre un miliardo di dollari per acquistare una quota di maggioranza in Alibaba. Ma, da allora, i ruoli si sono capovolti.
Mentre Alibaba è cresciuta fino a diventare leader nell'e-commerce cinese, Yahoo fatica a reggere la concorrenza spietata e - secondo alcuni analisti - rischia di diventare "irrilevante".
Le sue azioni sono scese quest'anno del 21 per cento portando il valore di mercato della società a 16,6 miliardi di dollari. Mentre l'azienda cinese, secondo una stima di Temasek, vale almeno 32 miliardi di dollari.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags