Venerdì 11 Novembre 2011

Oggi è l'11/11/11
Non capiterà più

ROMA - Oggi è l'11/11/11. Una data unica e, dicono, molto fortunata. Anche perché bisogna tornare al Medioevo, ovvero all'11 novembre del 1111, per trovarne una simile. E non capiterà mai con altre cifre (non ci sarà mai, per dire, un 22/22/22: il calendario gregoriano contempla solo dodici mesi).
Anche il giorno della terrificante profezia Maya sulla fine del mondo, il 21 dicembre 2012, ha in realtà un suono meno martellante di quello che rende unica la data di oggi, quella sfilza di asticelle che la trasforma nell'orgia dell'uno, nell'esasperazione del dispari, nel sabba del primo numero primo, nell'apoteosi dell'unico divisore universale. L'uno fa impressione, odora di divinità, è un numero presuntuoso, prepotente, geloso, misantropo, solitario. L'undici, che lo duplica come allo specchio, ne ha ereditato il mistero e il carattere.
Nella cabala ebraica, l'undicesima sefirà corrisponde alla Da'at, la Conoscenza; nei tarocchi, la carta 11, la principessa che strangola il leone, ècsimbolo della forza; nelle carte francesi è il fante, simbolo dell'amore; nella smorfia napoletana l'11 corrisponde a un sogno pieno di topi; secondo la numerologia esoterica "undici è il numero due in una ottava maggiore ed è considerato un numero maestro, ed è associato ad apertura mentale, intuizione, idealismo e visione".
Ma che potrà mai accadere, alle ore 11.11 del giorno 11/11/11? Non si sa, ma varrà la pena di conservarne memoria, qualunque cosa accada, anche nulla. Per i cinesi oggi sarà un giorno molto fotunato: ideale per le nozze, per esempio. E chissà quanti le hanno fissate proprio oggi. I bimbi che nasceranno oggi, poi, avranno una data di nascita davvero speciale.

s.golfari

© riproduzione riservata

Tags