Sabato 24 Dicembre 2011

Natale: gli italiani spenderanno
un miliardo per acquisto pesce

ROMA - Quasi un miliardo di euro sarà speso per acquistare il pesce durante le festività del Natale con il giorno della vigilia che registra il consumo più elevato dell'anno.
E' quanto stima ImpresaPesca Coldiretti in vista dell'appuntamento
del cenone che vede limmancabile presenza del pesce sulle tavole
degli italiani.
Per portare in tavola pesce realmente made in Italy - consiglia
ImpresaPesca Coldiretti - occorre però fare attenzione, magari acquistando direttamente dal pescatore, laddove possibile. Se si vuole acquistare prodotto pescato del Mediterraneo bisogna verificare sul bancone l'etichetta, che per legge deve prevedere la zona di pesca, e scegliere la "zona Fao 37".
"Il settore della pesca vede impegnate - precisa ImpresaPesca Coldiretti - 13.500 imbarcazioni mentre la top-ten delle produzioni è guidata dalle alici, seguite da vongole, sardine, naselli, gamberi bianchi, seppie, pannocchie, triglie, pesce spada e sugarelli. La classifica delle produzioni per volume di fatturato vede invece primeggiare il nasello, davanti ad alici, seppie, gamberi bianchi, scampi, pesce spada, gamberi rossi, vongole, pannocchie e sogliole. Eppure tre piatti di pesce su quattro che si consumano in Italia sono stranieri, ma nessuno lo sa, soprattutto per quanto riguarda quello servito al ristorante dove Impresapesca Coldiretti chiede venga introdotta anche l'indicazione della provenienza nei menu".

s.golfari

© riproduzione riservata

Tags