Sabato 21 Aprile 2012

Digitale terrestre televisivo Nel 2015 il decoder cambierà

ROMA - Dal primo gennaio 2015 i decoder, sia integrati nei televisori che esterni all'apparecchio, dovranno essere dello standard DVB-T2 (evoluzione dell'attuale DVB-T). A partire dal primo luglio 2015, non potranno più essere venduti televisori privi del nuovo tipo di decoder. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri, con un emendamento all'interno del decreto di semplificazione fiscale. È bene precisare, comunque, che per gli utenti questo cambiamento non sarà immediatamente obbligatorio e che i possessori degli attuali decoder in commercio, potranno ancora vedere senza problemi la televisione ancora per diversi anni dopo il 2015. Saranno solo impossibilitati a vedere i canali trasmessi con il DVB-T2, a meno che non non venga sostituita (se possibile) la scheda del televisore o acquistato un decoder esterno predisposto per il nuovo standard.

l.barocco

© riproduzione riservata

Tags