Venerdì 10 Agosto 2012

Madonna sfida Putin
Tensione in Russia

SAN PIETROBURGO - Tensione in Russia, a San Pietroburgo, dove Madonnasi è esibita in un concerto dopo essere stata insultata dal vicepremier Dimitri Rogozin ("è una ex p....") e dopo che gli ultraortodossi hanno bruciato magliette e foto con la sua immagine.
Cremlino e autorità religiose l'hanno messa sotto attacco per la sua difesa delle Pussy Riot e temono che possa anche parlare a favore dei gay, sfidando la legge russa che vieta la propaganda omosessuale.
Madonna, che due giorni fa ha cantato a Mosca, durante l'esibizione ha evocato il contestato processo alle tre giovani componenti di Pussy Riot - accusate di teppismo e odio religioso per aver recitato una dissacratoria preghiera pubblica contro il presidente Vladimir Putin nella cattedrale ortodossa di Cristo Salvatore - definendole "coraggiose" e chiedendone il rilascio, pur con la premessa di non voler "mancare di rispetto
al governo russo nè alla Chiesa".

s.golfari

© riproduzione riservata

Tags