Domenica 19 Agosto 2012

«Calunnie su Umberto II»
Emanuele Filiberto querelerà

ROMA - Sono solo "pettegolezzi" le voci sull'omosessualità di re Umberto II di Savoia: a sottolinearlo il principe Emanuele Filiberto, nipote del "re di maggio" che  si è scagliato contro il Dictionnaire des Chefs d'Etat homosexuels ou bisexuels (Dizionario dei Capi di Stato omosessuali o
bisessuali), di prossima ristampa in Francia e nei paesi francofoni, che colloca Umberto II fra gli omosessuali illustri, da Federico il Grande a Riccardo Cuor di Leone, da Enrico III fino ad Alessandro Magno.

«Chiederò il sequestro del volume e un maxi risarcimento danni perché infanga la memoria di mio nonno con volgarissimi pettegolezzi», ha annunciato Emanuele Filiberto, precisando che "con la famiglia" sta anche valutando una maxi querela per diffamazione.

«Calunnie vergognose - ha ribadito -  anche il presunto flirt di mio nonno con Luchino Visconti».

Per il principe, è «vergognoso che si tirino fuori certe stupidaggini su una persona che è morta nel lontano 1983 e che quindi non può più parlare e difendersi».

l.barocco

© riproduzione riservata

Tags