Giovedì 24 Aprile 2014

«La perfezione è noiosa»

Parola di Monica Bellucci

«A 20 anni possiedi «la beautè du diable», passione e narcisismo. Poi il viso ti dice che la perfezione non esiste. E che, anzi, è molto noiosa». Così rivela Monica Bellucci, 50 anni a settembre, al mensile Marie Claire. Simbolo della bellezza italiana nel mondo, attrice internazionale, la Bellucci è ora protagonista dell’ultima campagna beauty di Dolce - Gabbana e a maggio sarà nei Balcani per girare la seconda parte del film “On the milky road”, con Emir Kustrurica, regista e protagonista del film, una storia d’amore in tempi di guerra. Un film cupo e violento che ha portato l’attrice a chiedersi perché finiva sempre a recitare in «ruoli torbidi con registi che hanno degli universi un po’ torbidi, in scene piene di dolore».

Tra i chiaroscuri, Monica Bellucci ha una certezza, si sente di nuovo appassionata e desiderosa di stare sul set, dopo un decennio di lavoro soddisfacente ma «sempre con un piede sul set e uno nel ruolo di mamma».

”Fare figli tardi significa provare forte il desiderio di passare moltissimo tempo con loro, non volersi perdere un istante della loro crescita - confida l’attrice - Il tempo è la risorsa più importante per le donne. Vorrei che se ne occupassero i governi.Il mio appello è: dateci più tempo!». Un messaggio forte che l’attrice rivolge a tutti i governi democratici, in particolare a Matteo Renzi. E alla vigilia dei 40 anni del referendum sul divorzio, la Bellucci dichiara «Meno male che hanno perso gli abolizionisti, senza queste conquiste femminili chissà dove saremmo. Le italiane adesso sono più forti, anche se gli uomini faticano molto ad abituarsi».

© riproduzione riservata