La Settimana InCom

Guida critica al mondo culturale comasco:

musica, teatro, cinema, libri, mostre, incontri

di Alessio Brunialti
Sabato 29 Novembre 2014

SABATO 29 NOVEMBRE

http://www.lasettimanain.com/header.jpg

SABATO 29 NOVEMBRE (JOHN MAYALL DAY)

Buongiorno,
è il primo sabato prenatalizio, anche se non siamo ancora in dicembre. Ma è chiaro che lo è: si sono accese le luminarie e il Duomo si illuminerà come... Ecco, molti sostengono che l'ormai tipica illuminazione natalizia della Cattedrale ricordi i baci Perugina, ma essi sono argentei con le stelline blu. Il contrario è, invece, proprio del pandoro Melegatti. Anyway, se fossimo indietro di una trentacinquina d'anni, oggi per me sarebbe un gran giorno: andrei da Mantovani a prendere il leggendario listino dei giocattoli per procedere a un'accurata spunta di tutti i desiderata (ovvero TUTTO quello che c'era dentro eccetto i giocattoli più tipicamente femminili) e poi passare i giorni successivi a scremare visto che il buon Babbo Natale non può portare tutto solo a te (ma perché no? Ma che razza di personaggio è?). Mantovani mi è stato vicino in uno dei momenti più delicati di tutta la mia vita, ovvero quello in cui il giovane imberbe passa dall'animale di pelouche all'arma assassina (e in genere ne fa le spese l'animale di pelouche), così oggi sono felice che riapra, ma anche triste che non contenga più giocattoli, anche se oggi non saprei più che farmene. Almeno credo.

http://s14.postimg.org/jcrvqhgox/mantovani.jpg

Un brano acconcio ai giocattoli (che mi riporta a quando era la sigla della Tv dei ragazzi sul Secondo):
http://youtu.be/q585cAA3CQk


MOSTRA D'ARTE

Atelier Santa Caterina, via Borgovico 35, ore 10

http://s9.postimg.org/5dsqkl15b/invito_colorato.jpg

Mostra d'arte del primo fine settimana d'Avvento con nuove opere degli artisti Agnes Duerrschnabel, Antonietta Rampoldi, Francesca Galimberti, Maria Cristina Faverio, Trude Mullauer Lukacs e Walter Castelnuovo.


VILLAGGIO DI NATALE CON E PER GLI ANIMALI

Fattoria delle coccole, via de Gasperi 38, Appiano Gentile, dalle 10 alle 19

https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpa1/v/t1.0-9/10387672_693176260736306_5578899117220093633_n.jpg?oh=1d598509e317380518a42493e525472e&oe=55153144&__gda__=1426386172_2273d7059e4b53673a7264f77f17a1d9

Un’iniziativa unica nel suo genere organizzata dall’associazione Ingaia che da quando ha aperto la prima Fattoria delle coccole è sotto i riflettori a livello mondiale: docenti universitari, ambientalisti e persino la Comunità di Findhorn hanno prestato un’attenzione speciale a questo innovativo esperimento di rifugio in cui asini, maiali, capre e altri animali salvati da sequestri o da maltrattamenti vengono ospitati e coccolati in uno spazio dedicato dove possono vivere serenamente e liberi di interagire tra loro e con l’uomo senza alcun tipo di sfruttamento. Nasce così anche l’idea di creare il primo Villaggio di Natale per e con gli animali. L’obiettivo è quello di regalare agli animali uno spazio più grande, la possibilità di essere adottati e di adottarne di nuovi per poterne salvare tanti altri e soprattutto di sensibilizzare noi umani a non vederli più come cibo ma come abitanti della terra, con dei diritti e con delle potenzialità terapeutiche uniche. Le persone saranno accompagnate nella visita all’interno della Fattoria e sceglieranno poi un dono pensato per tutti gli animali, che sia una balla di fieno, un chilo di mele o carote, un’adozione a distanza, o la scelta di dedicare ore di volontariato...

https://www.facebook.com/fattoriadellecoccole


INCONTRO CON CINZIA BELLOTTI

Rsa Le Camelie, via Bignanico 20, ore 15

http://media.newpressedizioni.com/copertine//new-press/ti-guardo-e-mi-chiedo-227537.jpg

Presentazione del libro di Cinzia Bellotti Ti guardo e mi chiedo. Io, mamma e il terzo incomodo di nome Alzheimer con Natascia Gamba, voce narrante, e Luciana Quaia, psicologa. Fulvio Rosa al pianoforte.


SEMINARIO DI BATTERIA

Suona.net, viale Roosevelt 10, ore 15.30, gratuito

http://www.eugenioventimiglia.com/i/clinic.jpeg

Seminario gratuito di batteria di Eugenio Ventimiglia: In session - Studio drumming clinic. Il batterista in studio di registrazione. È una clinic che rappresenta una assoluta novità tra le proposte didattiche, che ha l'obiettivo di mostrare come rivoluzionare il proprio drumming attraverso l'apprendimento e l'applicazione dei segreti del suonare in studio di registrazione. Registrare delle tracce di batteria è spesso un momento difficile, nonché causa di qualche brutta sopresa per chi ha magari poca esperienza e non ha idea di cosa comporta suonare in una session, indipendentemente dagli anni di studio e dall'esperienza live. E oggi è proprio questo che manca di piu', la possibilita' di 'farsi le ossa' e imparare sul campo. Da qui l'intuizione di allestire un mini studio itinerante con tanto di megascreen in modo che tutti possano vedere le tracce di batteria, e non solo sentirle. E inoltre, partecipare attivamente, in un incontro tutto orientato alla performance.

http://www.eugenioventimiglia.com


OPERE DI ESTER MARIA NEGRETTI

Case Bella Vista Interior Gallery, via Borgovico 181, dalle 16 alle 19.30

http://www.esternegretti.com/public/immagini/425%202007%20L%20altalena%20per%20due%20100x100%20.jpg

Un invito alla scoperta delle opere di Ester Maria Negretti. Dopo vari riconoscimenti da parte di pubblico e critica e dopo aver esposto in molte città tra cui Milano, Venezia, Lugano, Boston, Parigi, Zurigo, Francoforte, da oggi espone un panorama della sua ricerca artistica.

http://www.esternegretti.com


COMOCLASSICA

Pinacoteca civica, via Diaz 83, ore 16.30, ingresso libero

http://s27.postimg.org/ufsxr3s1f/tessera_como_classica.png

Presentazione al pubblico del programma della terza edizione di Como Classica, festival che ha come obiettivo quello di far conoscere la musica da camera a tutti nella maniera più semplice e spontanea possibile, lontano dagli ambienti formali e rigidi a cui spesso viene associata. Si tratterà di un appuntamento informale, un aperitivo musicale per presentare la nuova Stagione, con l’accompagnamento musicale del Donato Matola Jazz Trio (Donato Matola alla chitarra, Stefano Gatti al contrabbasso e Massimo Caracca alla batteria).


GLI APPUNTI DI AUTUNNO

Libreria di via Volta, via Volta 28, Erba, ore 18, ingresso libero

http://www.vittoriaiguazueditora.com/wp-content/uploads/2013/03/Tabucchi-Cop-sing.jpg

Isabella e l'ombra di Antonio Tabucchi (Vittoria Iguazu Editora). Lettura recitata del racconto inedito che il grande scrittore ha dedicato alla pittrice Isabella Staino e incontro con l'artista per la presentazione del libro. Fino all'8 dicembre saranno in mostra le tavole originali riprodotte nel libro.


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA

Viale Giulio Cesare 3, ore 19.10 e 21, biglietti a 7 sacchi

http://media.cineblog.it/d/deu/deux-jours-une-nuit-prime-foto-di-marion-cotillard-nel-film-dei-fratelli-dardenne/th/0.jpg

Due giorni, una notte (Belgio, 2014, 95 minuti) di Luc Dardenne e Jean-Pierre Dardenne con Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Pili Groyne, Simon Caudry e Catherine Salée

Sandra ha un marito, Manu, due figli e un lavoro presso una piccolo azienda che realizza pannelli solari. Sandra 'aveva' un lavoro perché i colleghi sono stati messi di fronte a una scelta: se votano per il suo licenziamento (è considerata l'anello debole della catena produttiva perché ha sofferto di depressione anche se ora la situazione è migliorata) riceveranno un bonus di 1000 euro. In caso contrario non spetterà loro l'emolumento aggiuntivo. Grazie al sostegno di Manu, Sandra chiede una ripetizione della votazione in cui sia tutelata la segretezza. La ottiene ma ha un tempo limitatissimo per convincere chi le ha votato contro a cambiare parere.

NdA: ho letto plausi (sicuramente meritatissimi) per la Cotillard che recita praticamente senza trucco e dimessissima, descritti come grande atto di coraggio da parte dell'attrice, ma peggio di come l'hanno conciata alla fine de La vie en rose è impossibile fare...


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA

Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi (ingresso riservato ai tesserati Arci)

http://blog.screenweek.it/wp-content/uploads/2014/11/ogni-maledetto-natale.jpg

Ogni maledetto Natale (Italia, 2014, 95 minuti) di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo con Alessandro Cattelan, Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Alessandra Mastronardi, Valerio Mastandrea, Laura Morante, Francesco Pannofino e Caterina Guzzanti

Massimo e Giulia si innamorano a prima vista, senza sapere quasi nulla l'uno dell'altra. Quando, dopo pochi giorni di frequentazione, Giulia invita Massimo a trascorrere il Natale a casa sua, il ragazzo inizialmente rifiuta, perché per lui quella ricorrenza è "il momento più spaventoso dell'anno". Ma la nostalgia di Giulia lo convince ad accettare l'invito della ragazza, e Massimo si ritrova a trascorrere la vigilia con i Colardo, un gruppo di boscaioli del viterbese che sembrano essere rimasti fermi all'età della pietra, quanto a grazie sociali.

NdA: di questo passo attendo Boldi alle prese con una raffinata commedia grottesca...


SULUTUMANA IN CONCERTO

Villa Ex Magni Rizzoli, via Verza 23, Canzo, ore 21, ingresso libero

http://www.loudvision.it/wp-content/uploads/2014/05/sulutumana.jpg

Sulutumana in concerto. Presentazione del nuovo album Dove tutto ricomincerà. All’interno del Tourist workshop organizzato da Comune di Canzo e NonSoloTurismo Canzo.

NdA: l'espressione esprime ciò che vi faranno i Sulutumana se non vi presenterete...


EXPAT 2015 - LA CREATIVITÀ IN ESILIO

Teatro San Teodoro, via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 10 sacchi

http://www.teatrosanteodoro.it/nuovo/wp-content/uploads/2014/09/47.jpg

Terzo appuntamento della stagione musicale dell'Orchestra Sinfonica del LarioExpat 2015, la creatività in esilio - interamente dedicato a Beethoven. Saranno infatti eseguite l'Ouverture e l'integrale delle musiche di scena di Egmont, composte da Beethoven per il corposo dramma storico di Goethe. Se l'ouverture è da annoverare fra le composizioni più note e spesso proposte al pubblico, l'esecuzione delle musiche di scena è invece davvero abbastanza rara. In questa occasione sarà presentata una inedita rielaborazione drammaturgica che riduce e ricompone il testo originale attraverso la forma del monologo retrospettivo, in modo da poter offrire l'ascolto di questa preziosa opera all'interno della durata consueta di un concerto. Le parole di Goethe e le note di Beethoven trovano un intenso contesto di fusione, esaltando le une le potenzialità espressive delle altre. Accanto all'Orchestra Sinfonica del Lario, diretta da Pierangelo Gelmini, il soprano Consuelo Gilardoni e l'attore Christian Poggioni.

NdA: ach, so...
http://www.teatrosanteodoro.it


THE BEATLAND PER AISM

Auditorium Don Bosco, piazza della Chiesa, Capiago Intimiano, ore 21, ingresso con offerta minima a 10 sacchi

http://www.erbanotizie.com/wp-content/uploads/2014/11/Aism.jpg?2648a6

The Beatland in concerto con il tributo ai grandi e indimenticabili Beatles. Definito come uno dei più famose e autorevoli “live tribute praise performer” dei Fab 4, in oltre tre lustri la band si è esibita in circa 600 concerti. Lo spettacolo, organizzato in collaborazione con il Comitato Settembre Capiaghese, si inserisce tra i momenti culturali, accompagnati ad approfondimenti e testimonianza dirette, che Aism propone per informare e sensibilizzare i cittadini sui problemi legati a questa patologia. L’incasso del concerto sarà devoluto a favore del Centro di via Paoli a Como per l’assistenza a persone affette da sclerosi multipla.

NdA: yeah yeah yeah!...


ANGELI

Teatro Paolo Grassi, via Bianchi 1, Tradate, ore 21, ingresso libero

http://www.ilgiorno.it/como/cultura/2013/01/19/832741/images/1730381-angeli-2.JPG

Angeli di Marco Filatori. Regia di Eleonora Moro. Con Marco Ballerini, Laura Negretti e Sacha Oliviero. Scenografia e progetto luci di Armando Vairo. Progetto teatrale di Laura Negretti
Susie ha quattordici anni ed è stata assassinata da un uomo che abita a due passi da casa sua, adescata da questo signore dall’aria per bene che abusa di lei e poi la uccide. Una storia che toglie subito il fiato,  per la violenza, la crudezza e lo strazio; una storia che non vorremmo ascoltare mai più. Ma in tanto dolore irrompe, inaspettatamente e con forza dirompente, la vitalità di Susie: perché sarà proprio lei dall’alto del suo “personalissimo” Cielo (ovunque esso si trovi), che ci narrerà, dopo la morte, la sua storia; e lo farà con il candore, la delicatezza  e lo spirito allegro e senza compromessi dell’adolescenza...


OLTRE LO SGUARDO

Auditorium scuole medie, via Manzoni 26, Cadorago, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film

http://www.wakeupnews.eu/wp-content/uploads/2013/12/moliere-in-bicicletta.jpg

Molière in bicicletta (Francia, 2013, 104 minuti) di Philippe Le Guay con Fabrice Luchini, Lambert Wilson, Maya Sansa, Laurie Bordesoules e Camille Japy

Gauthier Valence è un attore celebre e amato dal pubblico, che lo segue appassionato in un medical drama francese. Stufo di interpretare eroi buoni di fiction televisive decide di mettere in scena Molière e di chiedere aiuto a Serge Tanneur, grande talento del teatro ritiratosi tre anni prima al culmine della sua carriera. Raggiunto Serge a l'Île de Ré, Gauthier prova a convincerlo a tornare a recitare, proponendogli Il misantropo, che Serge ha sempre sognato di interpretare. Adulato e lusingato, Serge fa resistenza e chiede a Gauthier qualche giorno di prova. Narcisi ed egoisti, decidono di fare a turno la parte di Alceste, il protagonista innamorato di Celimene e amico di vecchia data di Filinte. Alternando il ruolo di Alceste con quello di Filinte e ripetendo fino allo sfinimento la scena uno dell'atto primo, Serge e Gauthier arrivano al termine della 'recita' e a un passo dal capirsi. Ma l'incontro con Francesca, una bella italiana divorziata, sconvolgerà il loro equilibrio, scompaginando testo e vita.

NdA: film indoppiabile, purtroppo doppiato...


TRENINCORSA IN CONCERTO

Acqua Cheta, parco Olivelli, Tremezzo, ore 21.30

https://fatlake.files.wordpress.com/2012/05/screenshot.jpg

I Trenincorsa sono una realtà attiva ormai da un decennio nell’arena della musica folk con molte collaborazioni anche nel mainstream. Nascono nell’ottobre 2001 da un’idea di Matteo Carassini, voce e chitarra acustica, che nel giro di qualche mese riunisce il primo nucleo del gruppo: il fisarmonicista Giovanni Bruno e il percussionista Fabio Ferrari. Durante il primo Festival della musica di Mantova (2003) incontrano la Toast Records nella persona di Giulio Tedeschi, con cui inizia una collaborazione a livello nazionale e verso l'Europa del Nord. Tra le differenti collaborazioni, da citare quelle con il cantautore lombardo Davide Van de Sfroos, con Nanni Svampa ed Enrico "Erriquez" Greppi, della Bandabardò. Importante il contributo live della band, attiva in tutto il Nord italia (e non solo)


CHEAP WINE ALL'UNAETRENTACINQUECIRCA

Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22

http://www.e20romagna.it/public/articoli/CheapWine.jpg

Cheap Wine in concerto. I Cheap Wine sono un gruppo rock italiano di Pesaro. Prendono il nome dall'omonima canzone dei Green on Red presente su Gravity talks. È considerato il gruppo più musicalmente americano uscito dalla scena underground italiana della seconda metà degli anni Novanta. Il gruppo prende ispirazione da un lato ai cantautori rock americani come Neil Young, Bob Dylan o Bruce Springsteen e dall'altro alla scena neo psichedelica californiana del Paisley Underground a cui si aggiungono molte altre influenze, come il southern rock, il rock and roll, con una forte attitudine punk mutuata dal DIY nella gestione della propria attività discografica. Nella loro carriera hanno fatto centinaia di concerti soprattutto in Italia, con tappe anche fuori dai confini nazionali.

NdA: questa è la biografia di Wikipedia. La metto per sottolineare che qualcuno ha precisato "sarebbe meglio indicare con precisione l'indice di americanitudinezza"...

http://1e35.com


DAMIANO DELLA TORRE IN CONCERTO

Coney Island, via Oltrecolle 23, Lipomo, ore 22

http://www.damianodellatorre.com/Music_files/Damiano%20Della%20Torre%20music%20page.jpg

Damiano Della Torre Trio in concerto. Suonano Damiano Della Torre (tastiere e voce), Alex Grossi (chitarre) e Alessandro Ciullo (batteria).


FUORI SACCO

http://therealhousewifeofzurich.files.wordpress.com/2012/11/cat-out-of-the-bag1.jpg


CRISTIANO DE ANDRÉ A CAMPIONE D'ITALIA

Casinò Municipale, Campione d'Italia, ore 20 (concerto ore 22), cena e spettacolo a 100 sacchi

https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/v/t1.0-9/308590_2422654811761_1594209346_n.jpg?oh=205e848e4b97de7866f7e795058a978b&oe=54D6F431&__gda__=1426626499_b5f9d9ba079c8d5f883a9ef2d8c66196

Approda a Campione d'Italia il tour Via dell'amore vicendevole di Cristiano De André, che al LXIV Festival di Sanremo si è aggiudicato il Premio della Critica Mia Martini e il Premio Sergio Bardotti per il miglior testo con il brano Invisibili. Sul palco campionese interpreterà i suoi successi, da Dietro la porta a Cose che dimentico, oltre che i brani del suo ultimo album Come in cielo così in guerra, da Invisibili a Il cielo è vuoto. Non mancheranno i capolavori del grande Faber ormai entrati a far parte del suo repertorio live: Il pescatore, Creuza de mä, Verranno a chiederti del nostro amore. Cristiano De André sarà accompagnato sul palco da Osvaldo Di Dio (chitarre), Massimo Ciaccio (basso) e Davide Devito (batteria).


STAGIONE TEATRALE DI CHIASSO

Cinema teatro, via Dante Alighieri 3/B, Chiasso, biglietti a 35 sacchi (platea) e a 30 sacchi (galleria)

http://s4.stliq.com/c/m/3/3e/31499047_chiasso-gran-serata-futurista-con-finazzer-flory-1.jpg

Gran serata futurista con Massimiliano Finazzer Flory
È un omaggio al Movimento Futurista e a due dei suoi più grandi esponenti, Filippo Tommaso Marinetti e Giovanni Papini, lo spettacolo che Massimiliano Finazzer Flory porta a Chiasso. È una performance intensa che mette in scena la vita, il movimento, l’abitudine all’energia come chiedevano i Futuristi. Uno spettacolo per ascoltare l’attore che diventa “atleta del cuore” assumendo i toni dei Manifesti futuristi di Marinetti e che dà voce a Papini, cent’anni dopo la pubblicazione sulla nascente rivista Lacerba, dei suoi testi più polemici. Anche le musiche rendono omaggio a tre compositori che si sono confrontati con i princìpi del Futurismo: Igor Stravinsky, Alfredo Casella e Ryuichi Sakamoto. Portare in scena il Futurismo, mettendo in luce gli anni che vanno dal 1909 al 1913, vuol dire tornare a discutere seriamente, senza pregiudizi e ipocrisie, su cosa intendeva Marinetti quando scriveva: “Noi affermiamo che la magnificenza del mondo si è arricchita di una bellezza nuova: la bellezza della velocità. Un’automobile da corsa che corre con il suo cofano adorno di tubi simili a serpenti aggressivi è più bella della vittoria di Samotracia”.


Per inviare segnalazioni scrivi a: alessio@lasettimanain.com

In collaborazione con: Eden Design, Solfo

Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

 

La Settimana InCom

di Alessio Brunialti

© riproduzione riservata