Sabato 12 Giugno 2010

Menaggio: ladri al lido
fuggono con la cassaforte

MENAGGIO Furto di 15 mila euro al Lido Giardino.Di notte i ladri si sono introdotti nel locale ristorante e si sono portati via la cassaforte con il bottino in contanti, corrispondente all'incasso degli ultimi giorni. Davvero amara la sorpresa per Adolfo Mandelli e Angelo Sala. I due soci avevano aperto esattamente un anno fa, riuscendo di recente a portare a termine i lavori lasciati in sospeso dal coordinamento turistico Lago di Como, travolto dalle note vicende giudiziarie. Dopo tanti sforzi, hanno dovuto saldare il conto anche ai ladri. Non era certo la sorpresa che si auguravano per festeggiare l'anniversario di gestione, dopo un'annata all'insegna soprattutto delle spese per ottemperare ai termini della convenzione sottoscritta con il Comune. «Gli autori del furto non ci hanno fatto certo un regalo - ammette un desolato Sala - . Quel che è certo è che sono andati a colpo sicuro, puntando dritti alla cassaforte senza toccare nient'altro. Sapevano, insomma, cosa dovevano prendere e dove cercarla». apparecchiature da cucina e da bar e bottiglie di vino e liquori di marca sono rimaste al loro posto. L'obiettivo era la cassaforte, nascosta dentro un armadio e attaccata alla parete retrostante con delle viti. Non c'è stato bisogno di smurarla, insomma, ma occorreva sapere che si trovava lì e i gestori del lido, in proposito, non hanno il minimo dubbio: «Le banche hanno le casseforti, mentre in un ristorante non è detto che ce ne sia una. Chi l'ha portata - afferma un convinto Sala - era perfettamente a conoscenza della sua presenza e del posto esatto dov'era nascosta? Come faceva a saperlo? Non chiedetelo a me, ma è fuor di dubbio che è così. Il locale, purtroppo, non è ancora dotato di sistemi d'allarme ed evidentemente gli sgraditi visitatori notturni ne erano ben consapevoli. Adesso che ci hanno svuotato la cassaforte - conclude il gestore - metteremo l'allarme».

f.angelini

© riproduzione riservata