Martedì 03 Agosto 2010

Menaggio: i 105 anni
di Giovannina Carimati

MENAGGIO Vivere sino a 100 anni è un traguardo ambizioso, raggiungere i 105 è una vera impresa. Giovannina Carimati li compie quest'oggi (martedì 3 agosto) essendo nata il 3 agosto 1905 a Naggio, frazione di Grandola. Serena e con il sorriso sulle labbra racconta come ha impegnato tutto questo tempo: «Da piccola sono andata a vivere a Como assieme ai miei genitori che hanno aperto un negozio di alimentari in via Giovio, anche se preferivo stare a Grandola perché c'era più libertà». La trasferta comasca, però, non dura molto e da lì a pochi anni la famiglia Carimati è tornata sul lago per gestire «Il giardinètt», un ristorante di cui rimane solo il ricordo in centro a Menaggio: «Aiutavo a servire ma anche a cucinare – racconta nonna Giovannina –, insomma, facevo un po' di tutto». Lucia Ortelli, la nipote, ricorda alla zia di aver lavorato anche per una sartoria di via Calvi, sempre a Menaggio, che aveva una particolarità: «I propietari erano di Sanremo e l'apertura era solo alcuni mesi all'anno, per seguire i clienti, signorotti inglesi, che dalla riviera ligure si spostavano prima a Saint Moritz e poi sul lago». Curiosa anche la vicenda che ha condotto Giovannina alle nozze: dopo aver rifiutato il primo assalto di Luigi De Ponti, giustificandolo con la dozzina di anni in più del carabiniere di Arcore, ha invece accettato il secondo, giunto tempo dopo, quando il pretendente, sposatosi ma rimasto vedovo, chiese la mano direttamente al padre. Giovannina non ha avuto figli e adesso è ospite della residenza La Sapienza, dove oggi festeggerà attorniata dalla nipote, due pronipoti e tre figli dei pronipoti.

f.angelini

© riproduzione riservata