Lunedì 06 Dicembre 2010

Mariano, raccolta differenziata:
"operazione condomini" al via

MARIANO - Una campagna di sensibilizzazione per migliorare la raccolta differenziata in città. A partire da chi abita nei condomini, sino ai singoli privati. L'operazione è curata dalla Mcs. «Abbiamo notato che di fronte a diversi contenitori dove conferire lo scarto - spiega il presidente Franco Brenna -, a volte il cittadino si confonde perché non può tenere sempre a portata di mano l'opuscolo che lo guida verso il giusto conferimento. Le tipologie sono tante e quindi a volte si usa il raccoglitore sbagliato, ma questo influisce sulla qualità e quantità finale della differenziata». Creando anche un danno economico poiché maggiori sono i quantitativi di materiali che possono avere una seconda vita, più alti sono i contributi che ritornano al comune dai vari consorzi. «L'anno scorso in questo modo abbiamo recuperato più di 122mila euro - insiste Brenna -: è importante perché contribuisce a calmierare i costi del servizio che per il cittadino si trasforma in un mancato aumento della tassa rifiuti». Insomma, più si ricicla, meno si spende: «Per questo vogliamo coinvolgere tutti gli amministratori dei condomini, circa 250, consegnando direttamente nei loro uffici materiale prodotto da noi: si tratta di normali fogli A4 plastificati da affiggere nei locali deposito rifiuti dove sono in genere custoditi i vari raccoglitori per indicare chiaramente cosa conferire in ognuno. Verranno distribuiti tra il 13 e il 17 dicembre dai nostri addetti direttamente negli uffici degli amministratori, ma se qualcuno non lo ricevesse, è pregato di contattare Mcs o di venirlo a ritirare direttamente nei nostri uffici: ovviamente il materiale è gratuito». Nella busta troveranno cinque manifesti riportanti altrettante frecce indicanti il materiale principale e i suoi “derivati”. «In un appartamento è praticamente impossibile fare quello che proponiamo per i condomini, però ai privati che volessero ritirare il materiale, possono tranquillamente venire in Mcs e sarà consegnato anche a loro».

f.cavagna

© riproduzione riservata