Giovedì 03 Novembre 2011

Cantù, i Combattenti
donano il loro museo

CANTÙ Domenica l'associazione dei Combattenti e Reduci donerà ufficialmente alla città il patrimonio del museo dei Combattenti e Reduci, contenuto nella sede di via Rebecchino. La raccolta ha un notevole valore storico, dal momento che i cimeli spaziano dall'epoca napoleonica al Risorgimento, dalla Prima Guerra alla Seconda Guerra Mondiale.

Il passaggio pone la parola fine alla querelle che si era aperta nei mesi scorsi tra gli esponenti delle associazioni d'arma e la proprietaria dei locali, la cooperativa Sant'Ambrogio sulla custodia dei beni stessi, che diventano di proprietà comunale, non senza prima aver però effettuato una sorta di inventario. Una querelle che si era inasprita nei toni, sino a quando qualche mese fa venne cambiata la serratura della porta di ingresso per impedire l'accesso alla sede del museo.

L'articolo completo su La Provincia di giovedì 3 novembre

m.butti

© riproduzione riservata