Giovedì 01 Dicembre 2011

Orsogrill, le banche anticipano
l'assegno della cassa integrazione

ANZANO DEL PARCO Un anno di cassa integrazione straordinaria a zero ore. La prima riunione per la procedura concorsuale il 13 febbraio. Nel frattempo, la possibilità per i lavoratori di ottenere l'anticipo della cassa integrazione, sfruttando l'accordo con le Bcc Alta Brianza e Cantù.
E' il quadro che si para davanti ai 106 lavoratori Orsogrill (87 dei quali dello stabilimento di Anzano) che, riuniti ieri in assemblea, sono stati messi a conoscenza del futuro che si parerà loro di fronte.
La prima certezza riguarda l'estensione fino al 17 novembre 2012 della cassa straordinaria. Il provvedimento, a valenza retroattiva dallo scorso 18 novembre, sarà autorizzato tra qualche settimana dal Ministero del lavoro. Si tratterà del terzo rinnovo, dopo i primi due ottenuti per ristrutturazione aziendale e per cessazione dell'attività. Fino alla firma ministeriale, però, l'Inps non potrà aprire le pratiche. Ciò significherà per i lavoratori qualche mese senza ammortizzatore sociale. Per ovviare, ecco la riproposizione dell'accordo con le Bcc Alta Brianza e di Cantù, che anticiperanno ai dipendenti le mensilità (fino a 700 euro mensili) attivando un conto corrente gratuito dietro presentazione di tre buste paga, oltre ai documenti d'identità.

e.conca

© riproduzione riservata