Giovedì 09 Maggio 2013

Coppia divisa dalla frontiera
Visto negato da due anni

CARIMATE Quasi due anni di vicissitudini, una spesa di diverse centinaia di euro e un ricorso vinto contro il ministero degli Esteri che però non è servita per ottenere l'agognato visto e incontrare in Italia il compagno marocchino.
Cristina Proietto, 52enne di Carimate, educatrice in un nido a Cantù, racconta l'odissea vissuta a causa della burocrazia. Sullo schermo del suo computer le decine di e-mail inviate al consolato italiano in Marocco e alla Farnesina, e i documenti attraverso i quali il compagno, Abdellak El Ghazali, ha cercato di ottenere il permesso di raggiungere l'Italia per una vacanza di tre settimane.

Il servizio su La Provincia in edicola giovedì 9 maggio

e.marletta

© riproduzione riservata