Giovedì 30 Maggio 2013

Pieno sbagliato all'Enercoop
Risarciti tutti gli automobilisti

CANTU' Rimborsati di tutto punto. A nemmeno tre mesi di distanza dall'episodio di scambio di carburante che ha interessato l'impianto di Enercoop di Mirabello agli inizi del marzo scorso tutti i malcapitati clienti sono stati risarciti. Si può dire, a tempo di record.

«Su 139 automobilisti che avevano presentato la domanda per una richiesta di risarcimento del danno subìto sono stati praticamente soddisfatti tutti – precisa l'ufficio stampa di Coop – All'appello mancano in pratica soltanto due casi, per motivi tecnici. Confidiamo in una veloce soluzione del problema anche per loro. In ogni caso il 99% dei clienti è stato liquidato dalle assicurazioni. Fortunatamente Enercoop era assicurata quindi non abbiamo avuto problemi di sorta per una rapida definizione del problema. Una volta accertata l'entità del danno noi potevamo contare su un veloce rimborso da parte delle assicurazioni. Non ci risultano quindi problemi o conflitti di sorta. Per quanto ci consta la questione si è risolta con la piena soddisfazione di tutte le parti interessate e coinvolte». Quindi ad una media che può essere stimata in non meno di 500 euro per persona le assicurazioni hanno dovuto sborsare una somma non inferiore a 70.000 euro per riuscire a soddisfare le richieste di risarcimento.

e.romano

© riproduzione riservata