Martedì 19 Maggio 2009

Moto contro auto
muore giovane papà

ORSENIGO Il suo cuore ha smesso di battere nel tragitto fra Orsenigo, dove alcuni minuti prima si era si era verificato l’incidente, e l’ospedale di Erba: troppo gravi le ferite che aveva riportato nell’impatto fra la sua motocicletta, una Yamaha, e un’auto, una Daewoo Matiz. Davide Caldera, 36 anni di Albese con Cassano che da qualche anno si era trasferito a Tavernerio in via Primo maggio, era padre di due figli in tenera età e ha incrociato la morte fra via Baragiola e piazza del Filatoio, poco prima dell’una mentre stava andando al lavoro all’azienda Gatti-Frigerio di Alserio. Da quanto è stato possibile ricostruire, Caldera si trovava in sella alla sua Yamaha, la moto era una delle sue grandi passioni, e si è scontrato quasi frontalmente con l’auto che procedeva in senso opposto all’altezza della farmacia di Orsenigo: l’esatta dinamica è ancora al vaglio degli agenti del consorzio di polizia Alta Brianza. L’uomo che si trovava alla guida della Matiz si è fermato a prestare i soccorsi e, anche lui, si è immediatamente reso conto della gravità delle condizioni del ferito.

f.angelini

© riproduzione riservata