Sabato 13 Dicembre 2008

Lutto in Comune a Cantù
E' morto l'assessore Airoldi

CANTU' E' morto l'assessore Gianmario Airoldi: aveva 60 anni. L'esponente della Lega Nord era arrivato un anno e mezzo fa a Cantù, chiamato dal sindaco Tiziana Sala, per entrare in giunta con la pesante e importante delega all'urbanistica. Ma la carriera politica di Airoldi, titolare di un'azienda tessile, era iniziata nel 1990, quando era stato eletto consigliere provinciale. Con lui a Villa Saporiti, il futuro ministro Roberto Castelli, con il quale avrebbe stretto una lunga e profonda amicizia. E’ rimasto una legislatura, in Provincia, per due anni e mezzo con l’incarico di capogruppo. Era poi tornato alla ribalta nel ’99, quando un altro amico, Filippo Pozzoli, sindaco di Erba, lo chiamò e gli affidò l’assessorato al bilancio. Più volte amministratore di aziende pubbliche, Gianmario Airoldi aveva anche diretto una casa di riposo ad Albavilla, prima dell’esperienza di capo della segreteria del ministero della Giustizia, braccio destro di Roberto Castelli. I funerali si celebrano lunedì 15 dicembre alle 11 nella chiesa di San Giuliano a Como.

r.foglia

© riproduzione riservata