Mercoledì 22 Agosto 2012

Tennis, Challenger Como
Il portoghese Gil numero 1

COMO - Meno 3... Torna fra tre giorni l'ormai abituale "challenger" maschile del Tennis Como, che fin dal primo anno - correva l'estate del 2006 - s'identifica anche nel nome con la città di Como.
La settima edizione del torneo, che assegna in singolare il trofeo "Credito Valtellinese", scatterà in questo fine settimana con i due giorni dedicati alle qualificazioni, mentre il tabellone principale avrà inizio lunedì 27 agosto e si concluderà il 2 settembre.
E quando mancano poche ore all'inizio del torneo, che sarà preceduto venerdì mattina dalla conferenza stampa di presentazione, trapelano i primi nomi. Il numero 1 della manifestazione sarà il ventisettenne portoghese Frederico Gil, che attualmente occupa il 114° gradino del ranking internazionale ma finalista nell'Atp dell'Estoril del 2010 e vincitore di diversi challenger.
Un altro nome di richiamo sarà costituito dal cileno Nicolas Massu, che alle Olimpiadi di Atene del 2004 si aggiudicò la medaglia d'oro sia in singolare che in doppio. Il tennista sudamericano, che a Como raggiunse i quarti tre anni fa, ha chiesto ed ottenuto una wild card, anche perché giocherà a Napoli a settembre lo spareggio di Coppa Davis tra Italia e Cile. Gli altri nomi stranieri verranno resi noti venerdì, come i restanti tre "inviti", per i quali i dirigenti del Tennis Como attendono risposte.
E gli italiani ? «I giocatori azzurri sono purtroppo tutti "alti" in classifica - chiosa Giulio Pini, presidente del Tennis Como -, anche se siamo contenti dei risultati ottenuti da Lorenzi e Volandri, che tra l'altro sono amici del Tennis Como».
Difficile quindi ipotizzare un vincitore tricolore, come peraltro accadde solo sei anni fa con Simone Bolelli, ma qualche tennista azzurro potrebbe comunque fare strada. Come... «Ci saranno Matteo Viola (158 Atp), Alessandro Giannessi (164) e Gianluca Naso (184) - anticipa Paolo Carobbio, direttore del torneo -, spero che ci possa anche essere Simone Vagnozzi (261)».

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags