E andiamo!!! Cantù è viva
Grande successo a Brescia

Acqua S. Bernardo magica: la trascinano Gaines e Smith. Si torna in corsa

E andiamo!!! Cantù è viva Grande successo a Brescia
Gabriele Procida gambe piegate in difesa
(Foto di Butti)

Cantù è viva. Vince una partita fondamentale a Brescia e torna improvvisamente in corsa per la salvezza. Partita magica e grande lotta. Gaines un trascinatore con 28 punti, 19 quelli di Smith.

La cronaca. Sembra un film già visto, ultimamente. Cantù è in palla e con Gaines e Smith vola via nel primo quarto. Vanno talmente bene le cose che al primo riposo è dominio biancazzurro: 18-24.

Seppure a strappi, la musica cambia nella ripresa, e tutto in virtù anche di un buon inizio della Germani. Tanto buono che arriva il sorpasso e il 42-38 all’intervallo lungo.

Dagli spogliatoi, la S. Bernardo rientra con lo stesso piglio di inizio partita. Bucchi tiene alto il ritmo con i cambi, Gaines c’è sempre e le cose si ribaltano, un’altra volta.

Tutto, anche stasera, si giocherà nel quarto decisivo. La paura è quella di rivedere i fantasmi degli ultimi finali persi in volata. La squadra brianzola sembra avere più testa, lo testimonia, ad esempio, il 60-66 del 37’.

Cantù gioca con il cronometro e va a più 10 a -1’30” (60-70), ma Brescia non molla. È l’ex Burns che con un 2 più 1 porta tutti sul 65-72 a 54” dalla sirena. Bucchi chiama timeout per parlarci sopra.

Gaines perde palla, sembra una maledizione, Chery sbaglia, rimbalzo di Sacchetti che subisce fallo e va in lunetta: 2 su 2 e 67-72 a 40”. Con Pecchia stavolta in lunetta e con un 2 su 2 che è ossigeno. Scorre il tempo, lento lento: un Instan Replay a 27” conferma un possesso per la S. Bernardo.

Brescia difende alto, ma Cantù controlla e vince: 67-74.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}