Martedì 16 Luglio 2013

Campionato di Cantù

Si comincia il 13 ottobre

Awadu Abass, giovane prospetto della Pallacanestro Cantù: è impegnato con la Nazionale Under 20

Ieri era il D-day della Legabasket. Con, all’ordine del giorno, l’approvazione delle date per la stagione 2013/2014 e la discussione sui diritti tivù. Anna Cremascoli, sugli argomenti, è ferratissima.

«Iniziamo il campionato il 13 ottobre, con la Supercoppa tra Siena e Varese l’8, giorno feriale soltanto perché la Cimberio è impegnata nel Challenge di Eurolega. La Coppa Italia, invece, è fissata dal 5 all’8 febbraio. Poi le date dei playoff sono legate alla finale di Eurolega che si giocherà a Milano».

E quindi... «Quindi, in assenza di squadre italiane, partiremo il 19 maggio, dopo che la stagione regolare finirà l’11. Se qualcuno, invece, fosse impegnato a Milano, allora, slittamento al 21».

Poi, tocca alle novità, e non sono di conto. A cominciare dai turni infrasettimanali. «Quest’anno, infatti, abbiamo deciso di giocare il 26 dicembre. Il calcio si ferma e per noi potrebbe essere un’occasione. Il 16 aprile, invece, sarà una domenica di riposo e giocheremo l’All Star Game».

Qualcosa, intanto, bolle in pentola anche alla voce playoff. «Infatti, i quarti di finale si disputeranno al meglio delle cinque partite, mentre sulle sette abbiamo lasciato solo semifinali e finali, per evitare che la post season si trasformasse in un calvario».

Veniamo allora ai diritti tivù. Anche in questo caso, le novità non mancano. «Ci sono arrivate due offerte. La prima è della Rai, con le partite in chiaro. Ci chiede il pacchetto Gold, quello che prevede la sfida più interessante della settimana e i playoff. L’altra offerta è di Sky, su pay tv. Ma in questo caso il pacchetto è completo, con due dirette a giornata e tutti gli eventi. A proposito di eventi, abbiamo rinnovato il contratto con Rcs per l’organizzazione».

© riproduzione riservata