La Settimana InCom

Guida critica al mondo culturale comasco:

musica, teatro, cinema, libri, mostre, incontri

di Alessio Brunialti
Lunedì 14 Marzo 2016

LUNEDÌ 14 MARZO

http://www.lasettimanain.com/header.jpgLUNEDÌ 14 MARZO
(MICHAEL CAINE DAY)

Buongiorno,
tutti si son scaldati per il bimbo che crea petaloso (e per la Crusca che glielo sottoscrive), ma ai poveri giornalisti che quasi quotidianamente si sbizzarriscono in neologismi nessuno mai pensa. Da qualche giorno esistono le gazebarie, orrenda crasi di gazebo e primarie, ma credo che nessuno si sia sognato di sottoporre all'accademia questo fior di conio. Che nostalgia per i vecchi neologismi che entravano in uso comune non grazie al passaparola, ma solo alla martellante pubblicità...
http://www.forattini.it/foto/16_70_425-n.jpg
Un brano acconcio ai neologismi (che mica li abbiamo solo noi):
https://youtu.be/jVyDd-jmqHs


COMO - CERNOBBIO: ANDATA - RITORNO
Villa Bernasconi, via Regina, Cernobbio, ore 18.30, ingresso libero
http://bbook.com/wp-content/uploads/2014/02/j.jpg
Cabaret (Usa, 1972, 128 minuti) di Bob Fosse con Liza Minnelli, Michael York, Joel Grey e Marisa Berenson
Siamo a Berlino agli inizi degli anni Trenta. Una giovane americana, Sally, mezza cantante e mezza prostituta, incontra un giovane inglese, Bryan. Tra i due si stabilisce una relazione tempestosa e ambigua, in cui si inserisce un ricco barone che conquista le grazie di lui e di lei. A un certo punto Sally rimane incinta e Bryan, anche se non è certo di essere il padre della creatura, accetta di sposare la ragazza. Ma questa, senza consultarsi con lui, abortisce. Per salvare il loro amore, dice, ma in realtà per poter continuare la sua carriera. I due allora si lasciano. Sulla Germania sta per abbattersi la bufera hitleriana.
NdA: a questo appuntamento seguirà lo spettacolo teatrale Cabaret in scena il 17 marzo al Teatro Sociale di Como. Oggi è possibile acquistarne i biglietti con uno sconto del 20 percento...


ESSAI - RASSEGNA DI CINEMA D'AUTORE
Uci Cinemas, via Leopardi 1, Montano Lucino, ore 17.50 e ore 21.20, biglietti a 5 sacchi
http://www.telegraph.co.uk/content/dam/film/the%20revenant/revenant-snow-xlarge.jpg
Revenant - Redivivo (Usa, 2015, 156 minuti) di Alejandro González Iñárritu con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter e Forrest Goodluck
In una spedizione nelle vergini terre americane, l'esploratore Hugh Glass viene brutalmente attaccato da un orso e dato per morto dai membri del suo stesso gruppo di cacciatori. Nella sua lotta per la sopravvivenza, Glass sopporta inimmaginabili sofferenze, tra cui anche il tradimento del suo compagno John Fitzgerald. Mosso da una profonda determinazione e dall'amore per la sua famiglia, Glass dovrà superare un duro inverno nell'implacabile tentativo di sopravvivere e di trovare la sua redenzione.
NdA: la cosa più bella, nella mia futile battaglia contro il riparlaggio, è che egli rantola (da Oscar) per gran parte del film, ed è doppiato mentre i nativi americani e i francesi son sottotitolati. Grandioso!...
http://www.ucicinemas.it


LA COMMEDIA UMANA
Sala polifunzionale, via Roma 310, Gironico di Colverde, ore 20.30, ingresso libero
Molière in bicicletta (Francia, 2013, 104 minuti) di Philippe Le Guay con Fabrice Luchini, Lambert Wilson, Maya Sansa, Laurie Bordesoules e Camille Japy
http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2013/11/30/113604301-9a5e21aa-807a-4b41-9a45-eb4158cef515.jpg
Gauthier Valence è un attore celebre e amato dal pubblico, che lo segue appassionato in un medical drama francese. Stufo di interpretare eroi buoni di fiction televisive decide di mettere in scena Molière e di chiedere aiuto a Serge Tanneur, grande talento del teatro ritiratosi tre anni prima al culmine della sua carriera. Raggiunto Serge a l'Île de Ré, Gauthier prova a convincerlo a tornare a recitare, proponendogli Il misantropo, che Serge ha sempre sognato di interpretare. Adulato e lusingato, Serge fa resistenza e chiede a Gauthier qualche giorno di prova. Narcisi ed egoisti, decidono di fare a turno la parte di Alceste, il protagonista innamorato di Celimene e amico di vecchia data di Filinte. Alternando il ruolo di Alceste con quello di Filinte e ripetendo fino allo sfinimento la scena uno dell'atto primo, Serge e Gauthier arrivano al termine della 'recita' e a un passo dal capirsi. Ma l'incontro con Francesca, una bella italiana divorziata, sconvolgerà il loro equilibrio, scompaginando testo e vita.


IL VOLTO RITROVATO
Cattedrale di Como, piazza Duomo, ore 21, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpl1/v/t1.0-9/12743487_917312101670910_7495355479205618709_n.jpg?oh=d8cc56a71af07aa45065c16b47578775&oe=575A4BB8
Iincontro di presentazione con la curatrice della mostra Raffaella Zardoni e Andrea Straffi, direttore dell’Ufficio arte sacra della diocesi di Como. La mostra Il Volto ritrovato. I tratti inconfondibili di Cristo è allestita in Duomo fino al 3 aprile ed visitabile da lunedì a sabato dalle 11 alle 17.30, domenica dalle 11 alle 11.50 e dalle 13 alle 16.30.


LXII CINEFORUM DI COMO
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 21, ingresso con tessera (anche domani alle 15.30 e alle 21 e mercoledì alle 15.30)
http://www.lifegate.it/app/uploads/alfonso-manuel-aquilone-1140.jpg
Un mondo fragile (Colombia / Francia / Paesi Bassi, 2015, 97 minuti) di César Augusto Acevedo con Haimer Leal, Hilda Ruiz, Marleyda Soto, Edison Raigosa e José Felipe Cárdenas
Alfonso, anziano campesino che ha lasciato la sua famiglia e la sua terra diciassette anni prima, ritorna a casa. A muoverne i passi la salute del figlio, che versa in condizioni precarie a causa di una malattia respiratoria. Tollerato a fatica dalla vecchia consorte, che non gli perdona il passato, Alfonso partecipa con valore e pudore all'economia domestica famigliare, accudendo figlio e nipote in assenza delle donne, occupate in una piantagione di canna da zucchero. Subentrate nella raccolta a Geraldo, suocera e nuora combattano ogni giorno contro l'asprezza del mestiere e l'illegittimità di un regime lavorativo che pretende produttività in cambio di un salario prorogato. Esperanza vorrebbe andar via ma Geraldo è bloccato dall'affezione e dall'affetto che porta a quella madre ostinata a restare e resistere nella sua fattoria mentre la campagna intorno brucia sotto il vento del 'progresso'. Tra un incendio che avvampa e una vita smorzata, tra un aquilone che si solleva e troppa polvere che si posa, Alfonso infilerà nuovamente la strada per scampare il nipote e mettere in movimento il domani.
http://www.cinecircolo.it


I LUNEDÌ DEL CINEMA - IL CINEMA VA A TEATRO
Teatro Sociale, Como, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 7 sacchi
http://docfilms.uchicago.edu/dev/images/2015/spring/2015-05-27.jpg
Othello (Usa / Francia, 1952, 93 minuti) di e con Orson Welles e con Fay Compton, Suzanne Cloutier, Michael McLiammoir e Robert Cook
La trama è desunta da Shakespeare: il capitano moro Otello, al soldo di Venezia, sposa Desdemona, ma l'invidioso Jago convince a poco a poco l'onesto soldato di essere stato tradito e lo spinge all'uxoricidio. Capito di aver ucciso un innocente, Otello si suicida.
NdA: naturalmente la desunzione da Shakespeare è solo uno dei motivi, e neppure il principale, per vedere (o rivedere) questo capolavoro che, ricordo, vidi per la prima volta quando venne recuperato proprio grazie ai Lunedì del cinema (grazie, Lunedì del cinema)...
http://www.lunedicinema.com


CINE D'AUTORE
Cinelario, via Lusardi 1, Menaggio ore 21, biglietti a 5 sacchi
http://www.moviemaker.com/wp-content/uploads/hungryhearts-620x380.jpg
Hungry hearts (Italia, 2014, 109 minuti) di Saverio Costanzo con Adam Driver, Alba Rohrwacher, Roberta Maxwell, Al Roffe e Geisha Otero
Mina e Jude si incontrano per la prima volta in un'angusta toilette di un ristorante cinese. Da lì nasce una relazione che darà alla luce un bambino e li porterà al matrimonio. Dal colloquio con una veggente a pagamento Mina si convince che il suo sarà un figlio speciale che andrà protetto da ogni impurità. Inizia a coltivare ortaggi sul terrazzo di casa e per mesi non lo fa uscire imponendo regole alimentari che ne impediscono la regolare crescita. Jude decide di opporsi a queste scelte portando di nascosto il figlio da un medico che mette in evidenza la gravità della situazione. Mina però cede solo apparentemente alle richieste del coniuge e il conflitto si fa più acuto.
NdA: mattarello non incluso...
http://www.cinelario.com/cineAutore.php


DAN STUART ALL'UNAETRENTACINQUECIRCA
Via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso a 10 sacchi
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfa1/v/t1.0-9/12821369_1030815070326872_544317195345836056_n.jpg?oh=07117bf3ed737d98fe5d355c3b43555a&oe=578AEB6F
È stato uno dei protagonisti del rinascimento del rock a stelle e strisce: i suoi Green On Red sono anche oggi un punto di riferimento imprescindibile per chi forma una band. Dan Stuart torna a Cantù stasera accompagnato da Antonio Gramentieri dei Sacri Cuori, ormai solida spalla europea di questa icona della musica americana: non va dimenticato che i Green On On Red con il leggendario Gravity talks hanno realizzato uno degli album più belli di tutto il rock anni Ottanta. Dopo tanti altri bei lavori (Gas food lodging, The killer inside me, Here come the snakes, This time around e Scapegoats), Stuart ha avuto una carriera solistica tornata ai massimi livelli quattro anni fa con il vibrante The deliverance of Marlowe Billings bissato ora da Marlowe’s revenge. In apertura Fernando (da Portland).
NdA: naturalmente non c'entra nulla, ma Fernando a me mi fa immediatamente pensare agli Abba e tutto questo getta una rosea luce frou frou su tutto quanto scritto sopra...
https://www.facebook.com/1e35circa


Per inviare segnalazioni scrivi a: alessio@lasettimanain.com
In collaborazione con: Eden Design
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani
La Settimana InCom

di Alessio Brunialti

© riproduzione riservata